Frittelle di zucchine di Nonna China

Stamattina ero al telefono con la mia nonna, ed è arrivata la fatidica domanda: Roberta oggi cosa ti prepari a pranzo? Sono stata colta un po’ alla sprovvista perché erano solo le 10 del mattino e non avevo per nulla le idee chiare su cosa fare per pranzo. Menomale che lei aveva le idee più chiare di me, e ha risposto al mio “non lo so” con la ricetta delle sue frittelle di zucchine, “quelle che divoravi sempre quando eri piccola e venivi a pranzo da me“.

In verità non mi ha dato una vera e propria ricetta, perché ha sempre fatto tutto ad occhio. E quindi ho fatto ad occhio anche io, usando solo un cucchiaio per regolarmi con le dosi. Continuate a leggere per scoprire ricetta e procedimento di queste frittelline meravigliose:


Ingredienti (per 2 persone/6 frittelline)

200gr zucchine
2C pecorino
2 uova
3C farina
qb Pepe
1 pizzico di bicarbonato

Conservazione

Le frittelle si possono conservare in frigorifero un paio di giorni e nel caso possono essere surgelato fino a 3 mesi.


Iniziamo grattugiando le zucchine e mettiamole in una ciotola. Aggiungiamo il resto degli ingredienti e mescoliamo grossolanamente con un cucchiaio. Solo all’ultimo aggiungiamo il pizzico di bicarbonato e diamo un’ultima mischiata.

Mettiamo il padellino sul fuoco ed ungiamolo con poco olio. Aiutandoci con un cucchiaio versiamo l’impasto in pentola: per ogni frittella io ho messo 3 cucchiai di impasto. La cottura è simile a quella di un pancake: teniamo il fuoco basso ed aspettiamo che si facciano le bollicine in superficie. Solo a quel punto possiamo girare!

Lasciamo cuocere un minutino anche dall’altro lato, e poi passiamo alla prossima frittella. Continuiamo così fino a che non abbiamo terminato l’impasto.

Queste frittelle sono un perfetto secondo, io le ho accompagnate col pane appena sfornato (quitrovate le mie ricette) e un po’ di guacamole: buonissime!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *