Pancake sofficissimi allo yogurt greco

Si è capito ormai che adoro i pancake no?
Ultimamente mi piace sperimentare un po’, provare nuove combinazioni di ingredienti.
Per il mio compleanno avevo provato ad utilizzare lo yogurt greco per dei biscotti (qui la ricetta) e tutti ne avevano apprezzato la morbidezza. Perché non provare a riportarla nelle mie frittelle preferite?

Sono partita dalla ricetta classica americana dei pancake e l’ho modificata per utilizzare lo yogurt, bilanciando tutti gli altri ingredienti di conseguenza. Curiosi di scoprire tutti i passaggi?


Ingredienti (per 8 pancakes)
120gr farina
170gr yogurt greco
60ml latte
1 uovo
1pizzico sale
50gr olio di semi
1c aroma vaniglia
2c bicarbonato + goccia di limone

Conservazione
Vi consiglio di consumare i pancake appena caldi, ma io spesso li preparo la sera prima per avere la colazione pronta. Se avanzano potete tranquillamente conservarli in un contenitore ermetico per un paio di giorni, o surgelarli fino a 3 mesi.


Iniziamo dagli ingredienti umidi. In una ciotola rompiamo l’uovo ed aggiungiamo lo yogurt, il latte e l’olio (e se lo usate anche l’aroma di vaniglia). Mescoliamo fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto incorporiamo le polveri setacciate delicatamente con una spatola. Non dobbiamo ottenere un composto omogeneo, anzi: fermiamoci prima di aver eliminato tutti i grumi.

Copriamo l’impasto con un panno e lasciamolo riposare 40/60min.

Passato il tempo di riposo, mettiamo un padellino antiaderente sul fuoco e prepariamoci a cuocere. Facciamo una passata di olio, abbassiamo la fiamma, e iniziamo con due cucchiai di pastella per pancake: essendo un impasto abbastanza denso dovremo aiutarlo noi a prendere la forma rotonda.
Consiglio: quando mettete l’impasto nel padellino, tenete il cucchiaio in verticale invece che in orizzontale; in questo modo la pastella prenderà più facilmente la forma circolare.
Quando si saranno fatte le bollicine in superficie (dopo circa un minutino), potremmo girare la nostra frittella dall’altro lato e continuare la cottura per un altro minuto.
Continuate fino a terminare la pastella.

La mia combinazione preferita per servire i pancake?
Con frutta e tanto, tantissimo sciroppo d’acero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *