Crostata fichi e ricotta

L’estate sta ormai finendo, e per me questo significa principalmente tre cose:
1- posso accendere il forno senza problemi
2- iniziano ad apparire le prime zucche sui banchi del mercato
3- ci sono i fichi buonissimi!!

Sabato scorso abbiamo organizzato una grigliata a casa di amici, i quali hanno un bellissimo albero di fichi. Dopo avermene fatti assaggiare un po’, dalla mia espressione di beatitudine devono aver capito quanto io vada matta per questo frutto, tanto che hanno deciso di regalarmene un po’.
Non potevano rendermi più felice!

Tornata a casa, volevo trovare un modo per impegnare i fichi senza farmi venire un eccessivo mal di pancia. Quindi, dopo averli sciacquati e puliti attentamente (essendo “casalinghi” qualcuno aveva un piccolo ospitino :P) li ho buttati in un pentolino con un po’ di zucchero, acqua e limone e ci ho fatto una bella composta.

Una volta preparata la marmellata, già sapevo come l’avrei usata: per la focaccia e ovviamente per una crostata!
Lo so, la focaccia può sembrare un po’ strano, ma fidatevi di me ed andate a leggere la ricetta qui.

Per quanto riguarda la crostata, leggete un po’ qui sotto, che vi spiego come fare una buonissima (e bellissima) crostata con ricotta e marmellata (perchè si, la ricotta è la morte della marmellata di fichi!).


Ingredienti (per una crostata da 20cm)
Mezza dose della frolla vegana (ricetta qui)
100gr Ricotta di cestello
2C zucchero
5C marmellata di fichi
Optional: 2C gocce di cioccolato

Conservazione
La crostata si mantiene fresca per circa 3 giorni: conservatela in un piatto coperta dalla teglia stessa o, se lo avete, in un porta torte.


Iniziate preparando la frolla. Io qui ho utilizzato la versione vegana, perché la trovo perfetta per la colazione. Ma se voi preferite potete usare la versione classica, o magari quella senza burro! Finito di impastare, avvolgete in pellicola e riponete in frigorifero a riposare.

Quando la frolla ha quasi finito il riposo, prepariamo la crema di ricotta. Semplicemente in una bowl lavoriamo la ricotta con lo zucchero. Io ne ho messo due cucchiai, ma assaggiate: c’è a chi piace più dolce e chi ama sentir di più il sapore del formaggio.
Se volete, potete aggiungere anche qualche goccia di cioccolato: renderà la torta ancora più golosa!

Riprendiamo quindi la frolla dal frigo e stendiamola su un piano da lavoro. Spostiamola quindi all’interno di una teglia. Bucherelliamone il fondo e prepariamoci a farcirla.
Avendo tanta marmellata (e diverse persone che volevano una torta!) ho voluto farcire due crostate in modo diverso. Nella prima ho messo prima la marmellata poi sopra la ricotta. Nella seconda invece ho messo prima la crema di ricotta (con cioccolato) e poi la marmellata.

Inutile dire che cambiando posto agli addendi la somma non cambia 😛 otterrete solo un effetto ottico differente.

Pronte le torte, infornate in forno ben caldo a 170° per circa 35/40 minuti.
Ricordatevi di far raffreddare completamente prima di toglierle dalla teglia, altrimenti rischieranno di rompersi.

Una risposta a “Crostata fichi e ricotta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *