Muffin alla Vaniglia e gocce di Cioccolato!

Un classico che più classico non si può: i muffin alla vaniglia con gocce di cioccolato!

I Chocolate Chip Muffin sono sicuramente tra i dolci più famosi e più riprodotti nelle bakery di tutto il mondo. Molti erroneamente pensano abbiano origine Americana, forse perché vengo associati ai loro cugini Cup Cakes, quando invece sono nati in Inghilterra.

Una delle cose che preferisco dei muffin è che, essendo già in porzioncine piccole, sono super pratici per esser portati dietro per una merenda più gustosa anche quando si è fuori casa.

Devo dire che questi dolcetti mi sono sempre venuti buoni, molto buoni. Ma c’era sempre una punta di amaro quando li preparavo: non riuscivo a far venire quella cupoletta bellissima che in genere hanno i muffin delle bakery. Allora determinata (o testarda) come sono, mi sono messa a fare ricerche e studi vari per capire come fare per farli crescere così bene. Ho quindi iniziato a leggere articoli, guardare video e a sperimentare. Volete sapere cosa ho imparato?
– Innanzitutto dobbiamo dire che quelli che spesso troviamo nelle bakery sono i
Jumbo muffin: cioè dei muffin versione XXL, che trovano più facile la crescita;
– Come per altre preparazioni, anche l’impasto dei muffin ha bisogno di riposare per
potersi poi sviluppare al meglio. Io ho provato diversi riposi: quello di 1h, quello di 6h
e quello “overnight” che sarà durato circa 10/12h. Quello di 1h lo trovo abbastanza
inutile e non ho vi ho trovato alcun beneficio; quello di 6 ora mi ha invece permesso
di ottenere dei bellissimi muffin super morbidi all’interno; non ho trovato molte
differenze tra il riposo di 6h e quello più lungo, ma mi fa piacere sapere che mi
posso “dimenticare” l’impasto in frigorifero quando non ho tempo di seguirlo;
– E’ importante non mixare eccessivamente l’impasto: una volta lavorati
separatamente i liquidi e le polveri, li amalgameremo velocemente tra di loro;
– Quando spostiamo l’impasto nei pirottini, dobbiamo riempirli non per metà come ci
viene spesso detto nelle più comuni ricette, ma quasi fino all’orlo;
– Per quanto riguarda la cottura, dobbiamo giocare con il calore


Ingredienti (per 8 muffin piccini)
1 uovo
60ml Olio
125ml Latte
125gr zucchero
200gr farina tipo 1
1pizzico Sale
50gr gocce di cioccolato
1c estratto di vaniglia
1 bustina di lievito per dolci

Conservazione
I muffin restano morbidi fino a 3 giorni: conservateli in un contenitore con la chiusura ermetica.


Iniziamo dai “wet ingredients”: in una bowl montiamo leggermente le uova. Dopo un minuto che stanno montando aggiungiamo lo zucchero e poi a filo l’olio ed il latte. Montiamo ancora per un paio di minuti: non devono essere proprio montate, solo spumose.
Passiamo quindi alle polveri: uniamole tutte in una ciotola setacciandole prima di unirle alla parte liquida del composto. Aggiungiamo le polveri in due volte in modo da non sgonfiare troppo le uova. Una nota importante: non dobbiamo mischiare troppo l’impasto, dobbiamo solo delicatamente inglobare tutti gli ingredienti. Quando la farina è ancora visibile, aggiungiamo le gocce di cioccolato e diamo un’ultimissima amalgamata.

Non preoccupatevi se resta un po’ di farina ancora visibile, deve essere così! Mettete l’impasto in frigo e fatelo riposare per almeno 6 ore, ma anche tutta la notte.

Passato il tempo di riposo, riprendiamo l’impasto dal frigorifero e lasciamolo acclimatare una quindicina di minuti. A questo punto iniziamo ad accendere il forno a 220°: lo so, sembra una temperatura eccessiva per dei muffin, ma serve per dargli il boot e far crescere bene la parte superiore.

Aiutiamoci con un cucchiaio di quelli a scatto per il gelato, e riempiamo i pirottini con l’impasto. Riempiamoli fino al bordo così che gli sarà più facile svilupparsi in altezza. Dovrebbe bastare una pallina e mezza. Infine cospargiamoli con un po’ di zucchero per avere una bella crosticina. Io qui ho utilizzato sia lo zucchero bianco che quello mascobado scuro.

Piccola tips aggiuntiva: se avete dei digestive a casa, prendetene uno e sbriciolatelo sulla superficie dei muffin. Verranno super croccanti!

Inforniamo a 220° per 10 minuti, poi abbassiamo a 180° e lasciamo andare altri 10. Sforniamo e lasciamoli raffreddare prima di farli fuori accompagnati da una bella tazza di latte 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *