Gelato Fragola e Yogurt greco

Che sia chiaro: io il gelato lo mangio tutto l’anno. Naturalmente però, con l’arrivo del caldo e della bella stagione la voglia di consumarlo aumenta esponenzialmente.
Nelle sere d’estate mi piace proprio coccolarmi con un gelatino dopo cena: conclusione perfetta sia del pasto che della giornata.

Non posso però andare sempre in gelateria, e i gelati confezionati che si trovano al supermercato non li preferisco: sono pieni di zuccheri e conservanti!
Ecco perché preferisco utilizzare gli stampini per fare dei gelati molto semplici homemade: la mia frutta preferita accompagnata magari da dello yogurt. Cosa si vuole di più?


Ingredienti (per 6 gelatini)
150gr Fragole
1/2 Limone
50gr di yogurt greco (io l’ho scelto alla vaniglia!)
1/2 bicchiere di acqua

Conservazione
I gelatini vanno conservati in freezer e durano anche 6 mesi


Iniziamo sciacquando e tagliando le fragole a pezzettini. Mettiamole nel brick del frullatore e spremiamoci il succo di mezzo limone. Io non aggiungo zucchero perché preferisco sentire solo la frutta, ma volendo potete aggiungerne un cucchiaio. Lasciamo che le fragole macerino una decina di minuti, in modo da rilasciare tutti i loro succhi, aggiungiamo l’acqua e frulliamo tutto.

Prendiamo gli stampini da gelato (io li ho acquistati su Amazon) e iniziamo a riempire.
Facciamo un primo strato di yogurt greco: ne basteranno un paio di cucchiaini. Poi versiamo la nostra polpa di fragole, e chiudiamo con un altro paio di cucchiaini di yogurt.

NB: io volevo far mischiare i due gusti e perché non mi piaceva la divisione netta. Ma se voi volete avere un risultato più simile al Fiordifragola, tra uno strato e l’altro mettete gli stampini a riposare in freezer 10 minuti. In questo modo la base si solidificherà abbastanza da non mischiarsi con gusto successivo!

Fate addensare in freezer almeno 6h, meglio tutta la notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *